Animali in UK, l’aggiornamento

Stavo giusto pensando in questi giorni: “Chissà se, con tutte le beghe che ci sono sulla privacy in Italia, il micro chip dei miei orribili fa risalire ai miei contatti”, quando oggi ho avuto la risposta: l’RSPCA (l’ENPA inglese, per intenderci) ha trovato un gatto con microchip portoghese a cui non corrispondeva alcun proprietario.
Vi chiederete, come mai? Ebbene, l’Italia non ha aderito a non so quale lista (come il Portogallo), così, se il vostro animale si perde in UK, non possono ricongiungervi. A meno che non vi ri-registriate in UK.

Ecco come fare.

Una volta arrivati in UK dovrete registrare il vostro pet qui, chiamando il numero 0844 4633999 e pagando £15/animale (quota da versare solo la prima volta che dura tutta la vita dell’animale e se pensate che £15 siano tante, aspettate di andare da un veterinario!).

Altro spassionato consiglio, ASSICURATE IL VOSTRO PET!!

Qui in UK noi vet non lavoriamo aggratis, quindi attenzione!!! Esempio: se il vostro cane ha bisogno di un’operazione chirurgica salvavita, il cane è sofferente e voi non potete permettervela (e alcune chirurgie sono intorno alle £2000!!!!), il vostro cane viene addormentato per sempre. Non esiste il “ma-il-veterinario-lavora-per amore!!”. So che per la mentalità italiota che tanto odio questo è difficile da accettare, ma è così, non potete fare nulla per cambiare la realtà e, soprattutto, è GIUSTO CHE SIA COSI’!!!!

 
RICORDATE: IL COMPITO DEL VETERINARIO E’ METTERE FINE ALLE SOFFERENZE DELL’ANIMALE (L’EUTANASIA E’ UNO DEI MEZZI), MANTENERE UN ANIMALE IN MANIERA DECOROSA E PAGARE LE SPESE VETERINARIE E’ COMPITO DEL PROPRIETARIO!!!

Leave a Reply