Il tirocinio in UK

Non esiste.

Ecco perchè non trovate informazioni.
Avete due possibilità: venire a lavorare qui (e per fare ciò DOVETE ISCRIVERVI al RCVS) oppure venite come visitor (e per fare ciò l’iscrizione non è necessaria). Tuttavia il ruolo del visitor non è paragonabile a quella di un tirocinio per due motivi:

  1. Di solito un visitor non si verma più di 2 settimane
  2. Un visitor GUARDA E BASTA. Teoricamente non vi è nemmeno consentito di accarezzare gli animali.

Detto questo, ci tengo a ribadire: EMIGRARE NON E’ PER TUTTI.

So che siete pieni di entusiasmo, ma qui la competizione è dura, se la vostra conoscenza dell’inglese non è ALMENO ad un livello intermedio, forse vi conviene o restare a casa o cambiare destinazione o essere preparati a fare il cameriere per un certo periodo, prima di poter fare il veterinario.
E soprattutto, le vostre conoscenze qui sono considerate nulle (tutti i corsi SCIVAC, master, AIVPA, ecc valgono quanto uno scarabocchio di quando andavate all’asilo).

Quindi se siete neolaureati siete abbastanza abituati ad essere trattati come dei poveri imbecilli e venire qui vi sembrerà il paradiso, perchè per quanto vi considerino un po’ uno sciamano, sono davvero educati a farti capire i loro standard.
Se invece in Italia siete già “acclamati”, venire qui sarà un po’ a vostro rischio e pericolo. Difatti qui colui che fa le referenze è un diplomato. Punto. Il resto è letame. Tanto per capirci meglio, se in Italia siete consulente, supponiamo, per oftalmologia, perchè vi occupate di ciò e solo di ciò da una decina d’anni, ma siete senza Diploma europeo o americano, be’ avete due chances:

  1. Venire qui per prendersi il diploma, forse vi risparmiate un anno di internship, ma avere la residency non è così scontato e il salario è veramente basso (metà di un neolaureato che fa il clinico generico)
  2. Venire qui e fare il general practitioner, ma con uno stipendio da neolaureato, se le chirugie di base ve le siete dimenticate e non siete in grado di farle in maniera autonoma.

Ecco, in valigia lasciate un po’ di spazio per l’umiltà, ne avrete bisogno!

2 comments on “Il tirocinio in UK

Leave a Reply