Vivere nello spot dell’acqua Lilia

Vi ricordate lo spot dell’acqua Lilia dove sono tutti giovani?
Ecco.
Andare in giro  per banche, negozi, agenzie immobilirari e di viaggio, qui è la stessa cosa.
In Italia allo sportello bancario quando beccate un “ragazzino” ha circa 40 anni (quelli più giovani sono relegati negli uffici dei call center, non sono degni di guardare in faccia le persone, ndr).
Qui se ne hanno 20 è tanto.
Fantastico.

Tu fai il tuo lavoro e, a prescindere dalla tua età, vieni retribuito, il giusto.

La ragazza che mi ha fatto firmare il contratto avrà 24 anni.

La ragazza che mi aprirà il conto in banca se ne ha 20 è tanto.

Le mie infermiere hanno dai 19 ai 27 anni. A parte la head nurse che ne ha sulla cinquantina.

Bello, bello davvero che tu “giovane” non vieni visto come una zavorra o un incompetente, al contrario dell’Italia.
Dove se non hai 40 anni sei solo un giovane pischello supponente che rallenterà tutto il sistema perchè ha tutto da imparare.

2 comments on “Vivere nello spot dell’acqua Lilia

  1. E' proprio vero che in Italia il grado professionale è direttamente proporzionale al livello di aterosclerosi, fortuna che, almeno per certe cose, non tutto il mondo è paese. La meritocrazia e la fiducia ai più giovani sono le cose che ancora rimpiango degli anni all'estero. Ancora complimenti per il tuo lavoro e per il percorso che stai compiendo. Ciao. Mariarosa Rao

Leave a Reply